CAJA: «ABBIAMO PAGATO LA LORO FISICITÀ E IL LORO ATLETISMO»

Ecco le parole di coach Attilio Caja al termine di Pallacanestro Varese-s.Oliver Würzburg:

«La loro fisicità e il loro atletismo sono stati molto difficili da affrontare. L’assenza di Archie poi ci ha penalizzato moltissimo mettendo in evidenza questo limite. Su Avramovic hanno fatto un lavoro molto aggressivo limitandolo al massimo: ha fatto fatica ad entrare in partita e a ricevere la palla. Oggi avremmo avuto bisogno di massima energia e in più il tiro da lontano ci ha penalizzato. Così era difficile pensare di  rimanere in partita e di competere contro una squadra così lunga e fisica. E’ stata una gara difficile, al di sotto delle nostre possibilità come mai era successo prima in FIBA Europe Cup. Se non siamo al top di energia non possiamo sperare nelle percentuali da tre punti perchè questa non è la nostra arma migliore. Peccato perchè fin qui avevamo giocato una coppa di un buon livello. E’ la prima volta che ci capita e l’abbiamo pagata anche se non mi sento di criticare eccessivamente la squadra. Adesso cerchiamo di riposare e di recuperare quelle energie che ci serviranno sabato sera per affrontare una montagna altissima da scalare. Contro Milano cercheremo di fare il meglio che possiamo come abbiamo sempre fatto fino ad oggi».

LA CRONACA DEL MATCHIL TABELLINO