CAJA: «AVELLINO SARÀ UN BEL BANCO DI PROVA»

Ecco le parole di coach Attilio Caja in vista di Sidigas Avellino-Openjobmetis Varese:

«Dopo il ciclo di partite contro le capoliste del nostro campionato, continuiamo contro una squadra come Avellino che fino all’ultimo combatterà per i vertici. La Sidigas è una squadra che mi piace molto e per questo bisogna fare i complimenti ad Alberani, che ha costruito un roster di tutto rispetto, e Sacripanti, che in campo riesce a farli esprimere al massimo delle loro potenzialità. Avellino può contare su giocatori di assoluto livello come Jason Rich, che ho allenato a Cremona e ha dimostrato di meritare il palcoscenico della LBA, Ariel Filloy, uno degli artefici dello scudetto di Venezia la passata stagione, e Dezmine Wells, atleta di notevole impatto. Intorno a quest’asse orbitano giocatori di sistema di assoluto livello come Scrubb e Leunen che possono essere pericolosi con le conclusioni dall’arco. Per quanto riguarda noi, abbiamo continuato il programma dei nostri allenamenti senza esaltarci troppo per gli ultimi risultati e mantenendo i piedi per terra. Stiamo cercando di migliorare quotidianamente consapevoli che giornata dopo giornata dovremo alzare il nostro livello. Difensivamente abbiamo numeri molto buoni anche se calcolati solo su sei partite; lo sapevamo fin dall’inizio che la difesa sarebbe stata una componente fondamentale del nostro gioco anche se Avellino sarà un bel banco di prova perché hanno giocatori di talento. Fitipaldo out? Credo che possa essere un problema nel lungo periodo anche se con D’Ercole, Scrubb, Zerini ed Ortner le opzioni non mancano di certo. Questo, però, è un aspetto che non ci tocca perché abbiamo rispetto per tutti coloro che affronteremo, indipendentemente dai nomi che hanno sulla maglia».