CAJA: «CHIUDIAMO BENE QUESTA PRIMA PARTE DI STAGIONE»

Ecco le parole di coach Attilio Caja in vista di Pallacanestro Openjobmetis Varese-Happy Casa Brindisi:

«Brindisi è una squadra che ha fatto un ottimo inizio di campionato. I 10 punti in classifica sono la testimonianza di questo momento positivo della Happy Casa che fin qui ha fatto un percorso quasi perfetto. Giocano una buona pallacanestro e hanno trovato da subito una buona chimica di squadra. Da come vanno in campo si vede che sono un gruppo che sta bene assieme. Inoltre sono guidati dalle sapienti mani di coach Vitucci che riesce a far giocare la squadra con una grande propensione offensiva. Però i numeri li premiano anche in difesa: ad oggi infatti sono la seconda squadra che subisce meno punti in campionato. E questo, unito agli altri, è un dato importante che ci dice perchè oggi sono al terzo posto in classifica. Tra le fila di Brindisi troviamo Banks, un giocatore carismatico e di esperienza: da lui passano i possessi importanti nei momenti delicati della partita. Un altro giocatore cardine è Chappell, un leader silenzioso che nei momenti importanti si è sempre fatto trovare pronto. Lo conosciamo bene perchè lo scorso anno giocava a Cantù. L’esperienza di questi due giocatori inoltre è utile anche a Clark, un esordiente che in questa prima parte di stagione ha dimostrato di avere delle ottime qualità sia nell’uno contro uno sia al tiro. Tra le fila della Happy Casa troviamo anche un lungo dalla dinamicità notevole come Brown. Abbiamo già parlato di tanti giocatori pericolosi e a questi ci aggiungiamo anche Rush. Per far bene dovremo fare una grande partita a livello difensivo prestando massima attenzione alle qualità individuali dei nostri avversari. Brindisi, oltre ad avere diversi modi per fare punti, ha anche un’ottima dinamicità a rimbalzo, dove dovremo essere molto attenti. In attacco dovremo avere buon ritmo per cercare di sfruttare una buona fluidità e delle buone percentuali. Abbiamo fiducia nei nostri mezzi e ogni partita giocata fin qui lo ha dimostrato. Quella di domencia è la partita più importante di questi primi tre mesi di stagione: lo sappiamo, i giocatori ne sono consapevoli, e vogliamo fare di tutto per cercare un risultato che coronerebbe nel miglior modo possibile questa prima parte di stagione».