CAJA: «CONTRO CASERTA ATTENZIONE AL RITMO»

Ecco le parole di coach Attilio Caja in vista di Pasta Reggia Caserta-Openjobmetis Varese:

«Dopo la partita contro Sassari abbiamo giocato in Champions League senza però riuscire a confermare quanto di buono avevamo fatto nelle precedenti occasioni. Penso ci siano delle attenuanti, infatti lo considero solo un passo falso. Con la trasferta di domenica abbiamo una chance importante per confermare e dimostrare che quello è stato solo un piccolo incidente di percorso. E davanti a noi abbiamo un’occasione importante per dimostrarlo: Caserta è una squadra di grande talento offensivo con ottima propensione realizzativa e con giocatori di tecnica, atletismo e uno contro uno. Sosa ha il comando della squadra e può essere un attaccante in grado di metterti sotto pressione in ogni possesso: stressa la difesa, attacca e cerca sempre di concludere. Con lui naturalmente ci sono altri attaccanti estremamente pericolosi come Cinciarini, Bostic e una batteria di lunghi versatili con doppia dimensione che fanno della Pasta Reggia una squadra di talento e di grande qualità offensiva, una formazione che tende ad attaccare subito nei primi secondi dell’azione. Da parte nostra dovremo cercare di fare una gara difensivamente importante, facendo molta attenzione al ritmo partita. In questi giorni abbiamo lavorato nel miglior modo possibile: dobbiamo cercare di fare risultato. Va bene tutto quello che miglioriamo ma in questo momento un risultato ci aiuterebbe più per la classifica che per il  morale. Infatti non vedo una squadra moralmente abbattuta o in difficoltà, anzi vedo una squadra che come atmosfera e clima non è da questa posizione di classifica. Non la metterei sotto l’aspetto psicologico ma solo sotto l’aspetto tecnico: se si fanno delle buone cose poi l’avversario deve giocare al meglio per superarti. Nello sport non si sa mai quello che fanno gli avversari, per cui bisogna essere sempre pronti ad approfittarne».