CAJA: «PENALIZZATI DA UNA BRUTTA PARTENZA»

Le parole di coach Attilio Caja al termine di Openjobmetis Varese-Umana Reyer Venezia:

«L’inizio della partita è stato abbastanza decisivo per quello che è poi stato tutto l’andamento della gara. Non abbiamo preso in mano la partita, anzi l’abbiamo subita. Venezia è una squadra di qualità e in grande fiducia e lo ha dimostrato questa sera con grandi percentuali dall’arco. Nel secondo periodo la nostra difesa è salita di livello ma loro sono stati comunque in grado di segnare dei canestri molto difficili. Il primo quarto però ha segnato la patita. Nonostante questo non abbiamo mollato e ci abbiamo creduto ma senza una difesa forte come quella che abbiamo fatto successivamente facciamo fatica. Abbiamo bisogno come l’ossigeno di giocare il campo aperto e di trovare canestri in transizione. E avendo in questo momento, con l’assenza di Eyenga, un gioco molto perimetrale se non si ha una difesa forte facciamo veramente fatica. Sono però fiducioso che con il prosieguo delle partite e con la squadra al completo possiamo fare delle buone cose. Abbiamo tutte le carte in regola per fare decisamente meglio di oggi e per avere una prestazione superiore a quella di oggi per tutti i quaranta minuti».

LA CRONACA DEL MATCHIL TABELLINO