CAJA: «SONO SICURO CHE SAREMO COMPETITIVI»

Ecco le parole di coach Attilio Caja in occasione del raduno della Pallacanestro Varese:

«La Varese del prossimo anno sarà una squadra da plasmare perché il 70% dei giocatori sono nuovi e per riuscire in questo intento avremo bisogno di parecchio tempo. Siamo partiti con i tempi giusti e ci auguriamo di fare un buon precampionato, con la speranza di non avere troppi intoppi in fase di preparazione. Così facendo saremo pronti il prima possibile. Siamo consapevoli che il livello del campionato si è alzato molto rispetto agli ultimi anni per diversi motivi: innanzitutto perché sono arrivati dei giocatori di grande caratura e poi perché le tre neopromosse non si possono definire tali in quanto sono squadre di alto livello con una tradizione importante. Ultimo aspetto, ma non per questo meno importante, dovremo fare i conti con due retrocessioni. Dal canto nostro, come detto, siamo una squadra nuova, ma ci saremo; sono sicuro che saremo competitivi e speriamo di esserlo nel minor tempo possibile. Dovremo essere omogenei; questo aspetto dovrà fare la differenza. Come già successo altre volte, dovremo fare in modo che 2 più 2 non faccia 4 ma 5»