DA OGGI GIANMARCO POZZECCO È CITTADINO ONORARIO DI VARESE

Gianmarco Pozzecco da oggi è cittadino onorario di Varese. Il Consiglio Comunale della città giardino riunitosi nella serata di ieri ha infatti votato all’unanimità il riconoscimento della cittadinanza onoraria al Poz.

Protagonista assoluto con la maglia di Varese, dove di recente ha ricoperto anche il ruolo di capo allenatore, il Poz è da sempre amatissimo dal popolo biancorosso per aver conquistato con i Roosters Varese lo scudetto della Stella l’11 maggio 1999 e per essere ancora oggi legatissimo alla città. Il riconoscimento rende onore ad un grande campione che quando viene chiamato in causa a fare da testimone per iniziative di valenza sociale si spende sempre con piacere e infinita disponibilità per la comunità. E così “un anonimo 14 novembre diventa un giorno indimenticabile”.

Ma non è tutto: nella serata di ieri il Consiglio Comunale di Varese ha effettuato anche la raccolta firme per la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria a Dino Meneghin, un altro gigante del nostro basket. Pozzecco e Meneghin si aggiungono così a Manuel Raga e a Bob Morse, due grandi stranieri della mitica Ignis che in anni recenti sono stati nominati cittadini onorari di Varese.

La cerimonia di conferimento della cittadinanza ai due campioni della Pallacanestro Varese sarà organizzata dal Comune di Varese prima di Natale.