DEFINITO LO STAFF MEDICO DELLA PALLACANESTRO VARESE

La Pallacanestro Openjobmetis Varese comunica di aver raggiunto un accordo di collaborazione con l’Ambulatorio di Medicina dello Sport del Campus per la gestione degli aspetti medico-sportivi relativi alla prima squadra e al settore giovanile – centro minibasket. Vero e proprio punto di riferimento per la medicina dello sport, l’ambulatorio di medicina sportiva di via Pirandello si prenderà cura della salute degli atleti del club biancorosso. Si definisce così l’organico dello staff sanitario della Pallacanestro Varese che sarà composto dai medici dello sport dottor Mario Carletti  e dottor Matteo Beltemacchi e dagli ortopedici dottor Mauro Modesti e dottor Daniele Marcolli. Per Carletti e Modesti si tratta di un gradito ritorno: in passato infatti entrambi hanno già fatto parte dello staff medico del club biancorosso. Il dottor Mario Carletti, già in forza alla Pallacanestro Varese per trent’anni, sarà il medico sociale e avrà l’incarico della direzione e della gestione sanitaria relativa agli atleti della società.

I fisioterapisti Mauro Bianchi, Matteo Bianchi e Davide Zonca insieme al preparatore atletico Marco Armenise lavoreranno a stretto contatto con il nuovo staff medico composto da Carletti, Beltemacchi, Modesti e Marcolli.

Mario Carletti, medico sociale Pallacanestro Openjobmetis Varese: «Sono davvero felice di tornare alla Pallacanestro Varese dove ho lavorato per 30 anni. La società mi ha chiamato e non ho potuto dire di no. La presenza nel consiglio di amministrazione di Antonio Bulgheroni è stata ovviamente determinante e decisiva per orientare la mia scelta. Per me è il riaccendersi di un amore che non si è mai sopito. Il mio compito e quello dello staff sarà la tutela delle responsabilità del presidente e un appoggio fondamentale al lavoro dell’allenatore e del direttore sportivo».

Fabrizio Fiorini, amministratore delegato Pallacanestro Openjobmetis Varese: «Non ho ancora avuto occasione di incontrare personalmente il dottor Carletti, ma sono certo che anche in questo caso i nostri responsabili dell’area sportiva hanno fatto un’ottima scelta. Da parte mia non può mancare un caro saluto al dottor Stefano Sella, che è stata una delle prime persone che ho incontrato quando sono arrivato, qualche anno fa, in Pallacanestro Varese e al quale vanno sicuramente i migliori auguri per le sue attività future».