GRANDE SUCCESSO PER L’EVENTO “BUSINESS DI SQUADRA”

Si è svolto oggi, nella splendida cornice della Villa Napoleonica presso il Centro Congressi di Ville Ponti in Varese, l’evento “Business di squadra” promosso dalla Pallacanestro Varese e dal Consorzio “Varese nel Cuore”. Un matching in cui Pallacanestro Openjobmetis Varese ha riunito tutti i propri partner (Sponsor & Consorziati) con lo scopo primario e fondamentale di sviluppare relazioni e business.

“Business di Squadra” è uno strumento utile a massimizzare ed ottimizzare la sponsorizzazione. È un appuntamento importante per ogni imprenditore per poter selezionare nuove aziende con cui collaborare, sia a livello di acquisto che di vendita di beni o servizi. Quello del “networking” è uno dei vantaggi che oggi Pallacanestro Openjobmetis Varese è in grado di mettere a disposizione dei propri sponsor.

Questo evento, tornato dopo alcuni anni di assenza, ha riscosso una grande partecipazione con oltre 50 aziende presenti a dimostrazione dell’efficacia della politica commerciale messa in campo dalla società biancorossa in questa stagione sportiva.

La giornata si è aperta con il saluto di Alberto Castelli e Marco Vittorelli, rispettivamente presidente del Consorzio “Varese nel Cuore” e della Pallacanestro Varese, e di Mauro Temperelli, Direttore Generale di Camera di Commercio e “padrone di casa”. A seguire il prezioso intervento e contributo del presidente della FIP Gianni Petrucci che ha parlato delle prospettive e dello sviluppo del Basket italiano.

“Varese è stata un’antesignanacommenta Gianni Petruccinel lanciare il consorzio di aziende per sostenere la società. L’idea di “Varese nel Cuore” ha avuto e continua ad avere successo e i risultati sportivi aiutano la parte commerciale. Oggi sono contento di aprire “Business di squadra”, evento al quale ho accettato di partecipare con piacere, parlando delle prospettive del nostro movimento. Il momento della pallacanestro italiana è sicuramente buono. È chiaro però che a livello economico ci sono momenti difficili per tutte le federazioni. In ogni caso, facendo un’analisi della crisi economica che attraversa il Paese, tanti club, con Varese in testa, riescono a fare un campionato con un bilancio sano seppur con qualche problema che riguarda un po’ tutte le società, dalla più piccola alla più grande. In generale il momento attuale della nostra pallacanestro è sicuramente positivo. Lo è per Varese come per tutto il movimento. Ma per noi oggi oltre al campionato sta particolarmente a cuore il risultato della Nazionale. E l’abbiamo portata a Varese proprio per quello che Varese ha fatto nella storia di questo sport, è la squadra dei record con dieci finale consecutive in Coppa dei Campioni. E siccome sono nel basket da una vita ricordo bene come il regolamento della massima competizione europea fu modificato dall’allora segretario generale FIBA Boris Stankovic perché diceva che la vincevano sempre le squadre italiane. Le cose poi sono cambiate, il momento è diverso, ma sono convinto che le squadre italiane, sia in Eurolega sia nelle altre competizioni continentali, si sono fatte e si faranno rispettare”.

Dopo il dibattito, che ha interessato moltissimo la folta platea presente in sala, è stato quindi il momento del classico Matching B2B con gli incontri 1 to 1 tra le aziende legate al club biancorosso. La mattinata nella Villa Napoleonica si è quindi conclusa con il Business Lunch offerto da Elior Italia, nuovo sponsor di Pallacanestro Varese e azienda leader nella ristorazione collettiva.