INGUS JAKOVIČS NUOVO INNESTO PER LA PALLACANESTRO VARESE

La Pallacanestro Varese è lieta di annunciare l’avvenuto ingaggio di Ingus Jakovičs, che ha firmato un contratto di due mesi con opzione di rinnovo. Play/guardia classe 1993 di grande dinamismo, Jakovičs nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia del Ventspils dove è riuscito a mettersi in mostra anche nella recente edizione della Basketball Champions League.

Andrea Conti, direttore generale Pallacanestro Openjobmetis Varese: «Siamo molto contenti di aver raggiunto un accordo con Ingus in così breve tempo. Abbiamo apprezzato la voglia di mettersi in gioco del ragazzo che si è fin da subito messo a disposizione della squadra tanto che, già in giornata, raggiungerà i nuovi compagni a Bormio. Siamo convinti che potrà darci una grossa mano».

Jakovičs nasce a Madona, in Lettonia, e comincia la sua carriera giovanissimo quando, ancora sedicenne, inizia a farsi le ossa nella seconda lega lettone vestendo le maglie di Gulbenes buki e BAA Riga. Le prestazioni sono fin da subito convincenti, tanto che, nella stagione 2011-2012, firma un biennale per il Liepajas Lauvas, squadra del massimo campionato lettone con la quale arriva a totalizzare quasi 11 punti di media a partita. Da qui il trasferimento al VEF Riga e quindi, nel 2016-2017, dopo una breve esperienza con il Nižnij Novgorod (dove ha giocato anche con Siim-Sander Vene), al Ventspils, dove vi rimane fino alla passata stagione e dove riesce a ritagliarsi un ruolo da protagonista sia in campionato (quasi 10 punti e 3 assist a partita) sia nell’ultima edizione della Basketball Champions League, dove realizza 11.5 punti di media grazie a prestazioni davvero importanti.

Jakovičs ha vestito anche la maglia del proprio paese vincendo un argento ai campionati europei Under 20 nel 2013 e partecipando, con la Nazionale maggiore, alle recenti qualificazioni ai Mondiali (8 punti e 3 assist ad allacciata di scarpe).