LA PALLACANESTRO VARESE PIANGE LA SCOMPARSA DI ENRICO ARCELLI

La Pallacanestro Openjobmetis Varese piange la scomparsa di Enrico Arcelli, medico dello sport e soprattutto scienziato varesino della preparazione atletica e dell’alimentazione corretta per gli sportivi professionisti ma anche per i semplici appassionati. Il Professore, come era chiamato da tutti, e’ stato un pioniere in questo campo pochissimo esplorato negli anni Settanta in Italia e nel mondo. Arcelli entrò nello staff della Pallacanestro Varese ma anche in quello del Varese Calcio, all’epoca gestite entrambe dal commendator Giovanni Borghi, impostando piani di lavoro assieme ai tecnici delle due squadre di basket e calcio aprendo una via che portò  i due club ad ottenere grandi risultati anche grazie alla competenza e agli studi di Arcelli. Appassionatissimo della corsa a piedi, del mezzofondo e della maratona in particolare, ha scritto decine di libri sull’argomento occupandosi anche di ciclismo e di tanti altri sport. Professore universitario e presenza importante ai maggiori convegni internazionali sull’argomento preparazione atletica e alimentazione corretta per gli sportivi, Arcelli non disdegnava lui stesso di cimentarsi nella corsa. La Pallacanestro Varese lo piange ricordando i grandi successi della Ignis-Girgi arrivati anche grazie alla competenza di Arcelli. Alla famiglia le condoglianze del club biancorosso.