LA PRESENTAZIONE DEL POZ

“Sono tornato per ritrovare tutti quanti e rivivere quelle emozioni provate anni fa“. Queste le prime parole di Gianmarco Pozzecco, nuovo allenatore della Pallacanestro Cimberio Varese, nella conferenza di presentazione ai media che si è svolta questa mattina presso la sala stampa “Giancarlo Gualco” del PalaWhirlpool.

“Abbiamo vinto tutti insieme lo scudetto del ‘99 – continua il Poz – e quello che abbiamo vissuto andava al di là della prestazione sportiva. Purtroppo non ci sono tutti i personaggi con cui ho condiviso quegli anni fantastici però il mio obiettivo sarà quello di ritrovare quelle emozioni diffondendo l’entusiasmo anche ai più giovani”.

Dopo 12 anni lontano da Varese, Pozzecco torna finalmente a casa: “Vorrei ringraziare Cecco Vescovi perchè è una persona che ha sempre dimostrato di sapere ricoprire molto bene i suoi ruoli e il fatto di avermi chiamato mi responsabilizza molto. Voglio mettermi subito un po’ di pressione: nonostante qualche perplessità iniziale nel pensare di ottenere altri successi a Varese come allenatore, sono convinto che prima o poi torneremo in alto”.

“Mi sono fatto un’idea di quello che potrà essere la squadra – dichiara il coach biancorosso – dovremmo però essere molto oculati e riflessivi nelle scelte visto che il budget non sarà spropositato. Mi piacerebbe costruire una squadra con un’identità forte, con giocatori professionali e dalla profonda conoscenza del gioco. Ritengo che gli italiani in squadra siano fondamentali e mi piacerebbe poter puntare molto su giocatori giovani. Credo che per raggiungere dei risultati servano motivazioni forti e una dedizione totale. Il mio desiderio da allenatore è quello di poter far vivere ai miei giocatori quello che ho vissuto io”.