MORETTI: «CONTRO L’ASVEL SARÀ FONDAMENTALE LA DIFESA»

Ecco le parole di coach Paolo Moretti in vista del match di Basketball Champions League tra la Openjobmetis Varese e l’ASVEL Lyon-Villeurbanne:

«Mercoledì cominciamo la nostra avventura in Basketball Champions League contro i campioni di Francia, una squadra importante il cui presidente è niente meno che Tony Parker, giocatore dei San Antonio Spurs, e i cui giocatori sono molto fisici ed estremamente talentuosi. Il loro allenatore può contare su un roster molto profondo che ci darà del filo da torcere e che renderà la partita estremamente complicata per noi. Ciò non toglie che vogliamo onorare l’impegno con l’ambizione di chi vuole ottenere i due punti; lo dico che umiltà e con quella determinazione di chi sa che per fare un percorso fatto bene bisogna partire con il piede giusto. Le chiavi della vittoria? Dovremo riuscire a difendere bene. Loro hanno giocatori con tanti punti nelle mani, a cominciare dagli ex “italiani” Walter Hodge, Adrian Uter, Nikola Dragovic e Michel Morandais che sebbene non sia più giovanissimo è in grado di fare male quando alza le mani. La nostra difesa sarà fondamentale; se riusciremo a contenere il loro talento concedendo il meno possibile possiamo riuscirci».