OPENJOBMETIS VARESE-GRANAROLO BOLOGNA: 83-73

La Openjobmetis Varese batte 83-73 la Granarolo Bologna e ritrova la vittoria anche al PalaWhirlpool.
L’impatto di Varese sulla partita è determinante per le sorti della gara: si dalla palla a due infatti il trio Diawara- Daniel-Eyenga si impone per fisicità e già a metà della prima frazione i padroni di casa prendono margine. Dopo 10’ è 23-15 Openjobmetis con Bologna a segno con continuità con il solo Gaddy.Varese trae tanta energia dalla propria difesa ma in attacco si spegne complice la difesa aggressiva della Granarolo che torna a -5. L’ingresso di Cuccarolo però è uno stimolo per Daniel che si guadagna gli applausi di Masnago con i canestri che valgono il +10. La Openjobmetis grazie al contropiede si spinge anche sul 40-26 ma prima del riposo Bologna ritrova punti e aggressività per tornare sotto la doppia cifra di svantaggio, 46-38.  Anche ad inizio terzo quarto, la squadra di coach Valli prova a rientrare in partita (break di 5-0) con Hazell e White sugli scudi, Varese non perde la calma, risponde al parziale avversario e chiude i conti della terza frazione con Robinson autore del 65-55 del 30’. Nell’attacco biancorosso si fa vedere anche Rautins (solido a rimbalzo e micidiale da 3 punti) ma di fatto la Openjobmetis non riesce mai a scavare il solco decisivo con Hazell e Gilchrist a trovare sempre le giocate giuste per rimanere a contatto Bologna. A 4’ dal termine i 5 punti consecutivi di Fontecchio fanno tremare il pubblico biancorosso (-6 Bologna) ma la rimonta si spegne lì. Varese può così portare a termine la gara giocando con il cronometro ed affidare all’MVP Eyenga il punto esclamativo che chiude i conti 83-73.