SCIPIO CUP – VARESE CEDE CONTRO TRIESTE E SI CLASSIFICA AL 2° POSTO

La Pallacanestro Openjobmetis Varese, ancora priva di Jason Clark e Josh Mayo, cede in occasione della finale della Scipio Cup contro Trieste, che si aggiudica il trofeo grazie al risultato di 58 a 51. Altra gara super equilibrata quella andata in scena al PalaCiti di Parma, con i biancorossi che, contrariamente da quanto accaduto ieri contro la Virtus Roma, hanno avuto la peggio alla distanza non riuscendo a trovare la lucidità nel momento decisivo finale. Ferrero e compagni torneranno in campo venerdì 20 alle ore 20:30 per il match amichevole casalingo contro Sam Massagno, che sarà l’ultimo impegno prima dell’inizio del campionato.

Dopo un inizio positivo (10-4 con 6 punti di capitan Ferrero), l’attacco della Openjobmetis si inceppa e favorisce il rientro di Trieste che grazie ai “cesti” di Mitchell, Justice e Fernandez passa in vantaggio sul 16-10. A togliere le castagne dal fuoco in casa biancorossa sono Vene e Natali che piazzano le bombe che, al 10′, vale il pareggio a quota 16. Il match si dimostra equilibrato anche nel secondo periodo con Varese che trova i punti di Tambone e Tepic e Trieste che rimane in scia grazie alle magie, spesso allo scadere dei 24″, di un Jones davvero ispirato. All’intervallo regna ancora il più totale equilibrio: 32-32. Tambone e Simmons salgono in cattedra in avvio di terzo periodo e guidano i loro sul momentaneo +5 (43-38), gap che cambia, di poco, al 30′: 45-42. Dopo 5′ minuti di gioco, l’ex Cavaliero mette la tripla del 51 pari, ripetendosi poco dopo con la bomba del +3 (51-54). La Openjobmetis non trova più la forza di rispondere. Al 40′ il definitivo risultato premia Trieste che vince per 58-51.

PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE-PALLACANESTRO TRIESTE: 51-58 (16-16; 32-32; 45-42)
Pallacanestro Openjobmetis Varese: Peak 7, Tepic 3, Jakovičs, De Vita, Natali 3, Vene 5, Simmons 12, Mayo, Tambone 13, Gandini, Ferrero 8. Coach: Attilio Caja.
Pallacanestro Trieste: Coronica, Cooke 1, Peric, Fernandez 4, Jones 18, Janelidze, Cavaliero 8, Da Ros 8, Mitchell 9, Elmore 4, Justice 6. Coach: Eugenio Dalmasson.