STANLEY OKOYE, NUOVO ACQUISTO PER LA PALLACANESTRO VARESE

La Pallacanestro Varese è felice di annunciare l’avvenuto ingaggio del giocatore Stanley Okoye. Classe  1991, Okoye ha firmato un contratto con il club biancorosso per la stagione sportiva 2014/2015 con opzione di prolungamento per quella successiva. Ala americana con passaporto nigeriano, Stanley arriva alla Pallacanestro Varese dopo aver disputato quest’anno un ottimo campionato in Australia con i Perth Redbacks, raggiungendo i playoff.

La Scheda:
Data di nascita: 19 marzo 1991
Luogo di nascita: Raleigh (North Carolina, USA)
Altezza: 198 cm
Peso: 98 kg
Ruolo: ala

Carriera:
Nato il 19 Marzo 1991 a Raleigh in North Carolina, Stanley dimostra di essere un prospetto interessante già nei 4 anni di formazione alla Knightdale High School dove totalizza oltre 1.300 punti e 550 rimbalzi, secondo record ogni epoca dell’istituto. Numeri importanti che conferma poi al college con la maglia del Virginia Military Institute. Nel 2009/2010 è il miglior marcatore freshmen della Big South Conference (14,2 punti, 6,6 rimbalzi e 1,5 stoppate) e viene inserito nel quintetto Big South All-Freshmen Team. L’anno successivo grazie ai 16,8 punti e 8 rimbalzi di media trascina i Keydets alla finale del campionato. Nel 2011/2012 migliora nuovamente le sue cifre (17,1 punti, 7,2 rimbalzi e 2 assist in 28 minuti) facendo ancor meglio l’anno seguente (21,5 punti, 9,4 rimbalzi, 2,6 assist con il 45% da 2 e il 35% da 3). Questi numeri gli valgono cinque premi di Player of the Week e il riconoscimento di giocatore dell’anno nella Big South Conference, unico nella storia del Big South Tournament ad avere raccolto oltre 2.000 punti in carriera (2.146), 900 rimbalzi (962) e 100 stoppate (103).
Uscito dal college, dopo una breve parentesi in Grecia all’Irakos, gioca due partite nella seconda lega israeliana con la maglia del Maccabi Hod Hasharon per poi passare (ottobre 2013) nel massimo campionato con il Barak Netanya (23 minuti, 8,5 punti, 7,2 rimbalzi e 1,2 stoppate). Chiude infine la stagione in Australia con i Redbacks di Perth viaggiando a 28.4 punti, 11,3 rimbalzi, 1,8 assist con un high di 30 punti, 13 rimbalzi e 3 assist in 42 minuti nella partita d’esordio.
Versatile, esplosivo e con un buon tiro perimetrale, ha passaporto nigeriano cosa che gli consente di essere convocato dalla nazionale biancoverde per il Campionato Africano FIBA 2013, competizione nella quale ottiene 12,3 punti (56% da 2 e 39% da 3) con 3,7 rimbalzi e 2 assist.