UNA BUONA OPENJOBMETIS CEDE NEL DERBY CONTRO MILANO

La Pallacanestro Openjobmetis Varese cede con il risultato di 79 a 71 al cospetto dei campioni d’Italia di Milano. Buona la prova dei ragazzi di coach Moretti che fino all’ultimo hanno provato a far loro la partita grazie anche all’ottimo impatto della panchina. I biancorossi torneranno in campo mercoledì (ore 20:30) in occasione della prima partita della FIBA Basketball Champions League. A Masnago sarà di scena il match contro i campioni di Francia in carica dell’ASVEL.

Dopo la partenza sprint di Milano (7-0 propiziato dai canestri di Gentile, Macvan e Pascolo), Anosike sblocca una Openjobmetis che fatìca in attacco contro la fisicità dei padroni di casa. A riportare in gara Varese, ci pensano le bombe di capitan Cavaliero e Maynor che valgono il -5 ospite (17-12). Gli ospiti toccano anche il -3 ma la bomba sulla sirena di Pascolo chiude i giochi al 10′ sul 22-16.
L’Olimpia si porta subito sul +10 (26-26) in apertura di secondo periodo ma Avramovic tiene a galla i varesini con tre bombe consecutive che valgono il nuovo -5 (30-25). Milano serra nuovamente le maglie in difesa e in un amen torna a scavare il solco portandosi sul +12 (39-27). Stavolta è Johnson a ricucire con la specialità della casa anche se Abass è lesto a spegnere le speranze varesine siglando il 44-33 del 20′.

La ripresa dei giochi premia ancora una volta i padroni di casa che trovano facilmente il +15 (50-35). La Openjobmetis stavolta tiene botta e risponde colpo su colpo con Campani, Cavaliero e il solito Avramovic. Al 30′, però, il gap è ancora a favore dell’Olimpia: 62-52.
Gli ultimi dieci minuti del match proseguono sulla falsa riga dei primi tre. Milano prima allunga salvo poi rallentare e permettere alla Openjobmetis di limare il gap in suo favore con un buon Pelle. Non cambia nemmeno il risultato al 40′ che premia ancora una volta Milano che si impone per 79 a 71.

IL TABELLINOLE PAROLE DI COACH MORETTI