UNA OPENJOBMETIS SFORTUNATA CEDE A PESARO

Sfortunata sconfitta per la Pallacanestro Openjobmetis Varese che cede sul campo di Pesaro con il risultato di 74 a 71. Match estremamente equilibrato quello andato in scena all’Adriatic Arena che ha visto i padroni di casa avere la meglio sui ragazzi di coach Caja grazie ad una incredibile tripla di Moore allo scadere. I biancorossi torneranno in campo domenica 10 per la gara interna contro Capo d’Orlando (palla a 2 alle ore 17:00).

La VL parte meglio con Ceron e Mika, ma la Openjobmetis è reattiva nel trovare subito il pareggio a quota 5 con Wells e Ferrero. L’equilibrio rimane fino a metà tempo, quando l’ex di turno Kuksiks lo rompe con la tripla che proietta i suoi sul 14-11. Waller accorcia con il piazzato, ma Pesaro continua a volare grazie a Monaldi e Moore che, con sicurezza, portano i loro sul 22-15 del 10′.
Hollis ed Avramovic fanno il -3 (22-19) in avvio di secondo periodo, gap che Kuksiks, Ancellotti e Moore allargano sensibilmente poco dopo con le giocate del +9 (30-21). A sbloccare Varese è Okoye che riporta i suoi sul -5 (30-25) anche se si tratta solo di un fuoco di paglia perché la VL reagisce con Ceron e Moore che timbrano il momentaneo +10 (35-25) che costringe coach Caja al timeout. La strigliata non porta sensibili effetti: al 20′ Pesaro comanda con il risultato di 40 a 27.

La ripresa dei giochi premia Okoye che con 6 punti consecutivi, intervallati dal 2+1 di Omogbo, porta i suoi sul -10 (43-33). Anche in questo caso la risposta dei padroni di casa non si fa attendere e si traduce nel nuovo +15 (48-33), gap che Hollis rende meno amaro con la bomba del 52-40. A riaccendere le speranze lombarde sono Avramovic e Pelle che dalla lunetta timbrano il -8 (54-46), anche se al 30′ Monaldi riporta la VL sul +10 (56-46).
La partenza della Openjobmetis nell’ultimo quarto è rabbiosa e si traduce con un parziale di 10-3 che vale il -3 (59-56). A riportare il risultato in perfetta parità è un gioco da 3 punti di Wells che, subito dopo, limita la bomba di Moore con il preciso piazzato del -1 (62-61). La Openjobmetis rimane attaccata al match trovando il pareggio con Okoye ed Avramovic ma al 40′ la tripla di Moore fissa il punteggio sul definitivo 74-71.

IL TABELLINOLE PAROLE DI COACH CAJA