LA OPENJOBMETIS CEDE SUL PARQUET DI CREMONA

Secondo ko consecutivo per la Pallacanestro Varese che cede al PalaRadi contro Cremona con il risultato di 80 a 67. Pessima la prestazione dei biancorossi che, privi dell’infortunato De Vico, sono stati sorpresi da una Vanoli agguerrita e combattiva capace di prendere in mano le redini del match fin da subito senza mai lasciarle. Ferrero e compagni torneranno in campo tra sette giorni esatti; sabato 24, alle 20:30, ospiteranno alla Enerxenia Arena la Virtus Bologna.

L’avvio di partita premia i padroni di casa che si portano sul 7 a 2 grazie ai 4 punti di TJ Williams ed alla tripla di uno dei tanti ex di giornata Mian. Bulleri ferma il gioco, ma al rientro in campo la Vanoli allarga (11-2) con un break interrotto successivamente dai 5 punti consecutivi di Strautiņš che rimettono la Openjobmetis in scia. Solo un fuoco di paglia però, perché Cremona scatta ancora in avanti fino al +8 (26-18) del 10′.
Hommes e Poeta firmano il +12 (32-20) per i loro ad inizio di secondo periodo; Morse prova a scuotere i biancorossi con l’energia sotto canestro, ma Hommes, dall’altra parte, è una sentenza e Varese scivola clamorosamente nel risultato. La bomba sulla sirena di TJ Williams vale il 47-33 del 20′.

Scola inaugura il terzo quarto con un bel canestro da sotto, ma la Vanoli fugge ancora sul +17 (52-37). Bulleri ferma ancora il gioco e stavolta la risposta varesina non si fa attendere e passa dalle mani di Strautiņš che, grazie a due triple consecutive, riporta i suoi sul -10 (55-45). Cremona risponde alla grande con il “solito” TJ Williams, bravo a tenere i suoi solidamente in vantaggio: 62-49.
Nel corso degli ultimi 10′ Varese non trova le contromisure all’energia dei padroni di casa che dilagano ulteriormente nel risultato nonostante uno Scola monumentale. Al 40′ il risultato si ferma sull’80 a 67.

IL TABELLINOLE PAROLE DI COACH BULLERI